Per realizzare belle colate o gioielli con resina epossidica, è essenziale utilizzare un buon stampo negativo. Questi sono disponibili in numerosi modelli in commercio. Se, tuttavia, si vuole osare forme speciali e individuali o semplicemente si vuole costruire qualcosa da soli, allora si può creare stampi in silicone per resina senza grandi sforzi. In questo articolo vi mostreremo come funziona.

 

 

 

Lavorazione con resina epossidica

Per la lavorazione con resina epossidica, la resina e il corrispondente catalizzatore sono i requisiti di base. A seconda del progetto a cui vuoi dedicarti, verranno aggiunti altri materiali come pigmenti di diverso colore. Spesso sono necessari anche stampi in silicone lucido. Non ci sono praticamente limiti alla creatività quando si tratta di plasmare: Cubi, palline, piramidi, stelle, cuori, fiori, sottobicchieri e ogni tipo di figure. Tutto è possibile e può essere riempito con resina epossidica per creare bellissime opere d’arte o regali.

Nella forma che preferite darete la miscela di resina epossidica finita. O usiamo la miscela cristallina, o colorata con colori liquidi o pigmenti. È quindi possibile aggiungere vari elementi come glitter, pietre, conchiglie, fiori, ecc. se lo si desidera. Dopo l’indurimento, rimuovere accuratamente il lavoro finito dallo stampi in silicone per resina epossidica.

 

 

Stampi in silicone per resina disponibili sul mercato

Grazie alla sua funzione di agente distaccante, il silicone è ideale come materiale per stampi da colata. Gli oggetti in resina finiti possono essere facilmente rimossi dallo stampo dopo l’indurimento grazie alla flessibilità del silicone.

Un altro vantaggio è che il silicone è considerato non tossico. Il fatto che venga utilizzato come materiale comune nella produzione di stampi da forno o addirittura di ciucci dimostra che questo materiale è completamente innocuo. Inoltre, a tutt’oggi non si conoscono quasi nessuna allergia al silicone.

Sul mercato esiste già un’ampia scelta di stampi in silicone pronti all’uso. Soprattutto i principianti di questa tecnica possono ripiegare su stampi di cottura in silicone o stampi in silicone lucido realizzati appositamente per la lavorazione della resina.

Se siete interessati a stampi in silicone pronti per la colata di resina epossidica, ecco le nostre raccomandazioni:

 

Woohome 43 Pz stampi in silicone
  • Fatto di silicone, che è flessibile e liscio, resistente allo strappo
  • Utensili: perni ad occhiello a vite, agitatori, contagocce, cucchiai, trapano a rotazione manuale
  • Molte forme diverse, come quella quadrata, rettangolare, rotonda, rotonda, ecc.
Vista su Amazon

 

Stampi in silicone per resina epossidica, cera per candele, saponetta
  • Materiale di alta qualità: Lo stampo in resina è realizzato in silicone morbido, ecologico e non tossico, struttura flessibile, lunga durata rispetto alle normali forme in silicone, difficile da deformare.
  • Bellissimo regalo: Gli stampi in resina possono essere applicati a diverse mani fai da te come sottobicchieri, tappetini, ciondoli, portachiavi, ecc. Gli stampi in resina possono essere utilizzati anche come regalo. Grande abbastanza per aggiungere le tue foto preferite e altri oggetti, un regalo speciale e importante per la tua famiglia e i tuoi amici.
  • Il set comprende: 6 grandi stampi in resina di diverse forme e dimensioni.
Vista su Amazon

 

Stampi per resina 26 lettere
  • Stampo extra stabile in silicone privo di silicone BPA sicuro per alimenti
  • Resistente alle temperature da -40 a 220 gradi centigradi
  • Ottimale per colata di resina o colata di resina epossidica
Vista su Amazon

 

Tuttavia, uno svantaggio di molti di questi stampi in silicone (soprattutto stampi di cottura) è che il carico sul materiale è estremamente elevato quando si lavora con la resina epossidica. I primi segni di usura, ad esempio una superficie opaca, sono rapidamente visibili. Di conseguenza, diventa sempre più difficile rimuovere la resina dallo stampo. Inoltre, come già accennato, sono disponibili molti stampi. Tuttavia, questi sono ovviamente predeterminati e possono limitare la vostra creatività. La soluzione: è possibile realizzare facilmente il proprio stampo in silicone!

 

gießformen

 

 

Dipende dal grado di durezza

Il materiale di base per la produzione di stampi in silicone è la gomma siliconica. È possibile ottenerlo presso il proprio rivenditore locale. La gomma siliconica è una massa morbida che indurisce molto rapidamente ed è quindi estremamente elastica. Tuttavia, il silicone non è infinitamente flessibile: se il materiale è troppo teso, può facilmente rompersi o rompersi. Il grado di durezza determina la fragilità del materiale.

La gomma siliconica è disponibile in vari gradi di durezza. Il grado di durezza del silicone è indicato in Shore. La regola empirica è: più basso è il valore Shore, maggiore è l’elasticità.

  • Shore 0-20: materiale morbido con un’elevata flessibilità. Tuttavia, questo materiale è anche relativamente instabile.
  • Shore 20 a 40: materiale abbastanza stabile nelle dimensioni e di media elasticità.
  • Shore 40 – 80: Il materiale è abbastanza duro e poco elastico. È molto stabile dimensionalmente, ma anche leggermente fragile.

Il grado di durezza che dovreste scegliere per il vostro progetto dipende da ciò per cui volete usare il silicone. Si può anche trovare più facile lavorare con un grado di durezza che con un altro. Puoi solo provarlo.

Fondamentalmente, il silicone morbido ha il vantaggio di poter rimuovere facilmente il lavoro finito dallo stampo dopo che è indurito. Tuttavia, la forma è anche molto instabile con un basso grado di durezza e si deforma in tempi relativamente brevi. A questo proposito, gli stampi in silicone con un valore Shore superiore sono ovviamente più difficili da maneggiare, in quanto la colata non è così facile da rimuovere. Inoltre, occorre prestare attenzione a che non si rompano o si strappino durante il rilascio. Se trattati con cura, tuttavia, possono essere utilizzati molto spesso a causa della loro elevata stabilità dimensionale. Perché praticamente non si deformano affatto.

Oltre al grado di durezza, anche la viscosità del silicone gioca un ruolo nella scelta. A seconda del progetto, è possibile scegliere tra gomma siliconica spessa o sottile.

Se si desidera realizzare stampi per cioccolato o stampi da forno con il silicone, è necessario assicurarsi che il materiale utilizzato sia sicuro per gli alimenti e resistente al calore. Deve essere fornita una resistenza al calore fino a 200°C.

Se si desidera lavorare con resina epossidica, calcestruzzo o altri materiali da getto chimici, è necessario prima assicurarsi che il silicone utilizzato sia resistente agli agenti chimici.

Se non siete sicuri che il vostro silicone soddisfi le vostre esigenze, leggete la scheda tecnica del produttore o contattate il vostro rivenditore per una consulenza.

Se volete realizzare i vostri stampi in silicone, potete scegliere tra due opzioni: Uno stampo negativo con stampo originale o uno stampo negativo senza stampo originale. Vorremmo spiegare le differenze tra queste due varianti più in dettaglio qui di seguito.

 

silikonformen-herstellen

 

 

Realizzazione di stampi negativi con stampi originali

Lo stampo negativo con stampo originale è perfettamente adatto per la produzione di un duplicato. Per un progetto di questo tipo è necessaria una cornice. In questo modo il silicone non si diffonde in modo incontrollato dopo il versamento. Se si desidera costruire da soli la cornice, orientarsi alle dimensioni dell’oggetto che si desidera riprodurre. Poiché il silicone è molto costoso, questa procedura ha senso per non consumare inutilmente gran parte del materiale. Il telaio autocostruito deve essere assolutamente stretto. Questo è l’unico modo per garantire che il silicone non fuoriesca in eventuali fessure o sotto i bordi durante la colata. Invece di utilizzare un telaio, è possibile utilizzare anche imballaggi di plastica vuoti per versare la resina.

Ora è possibile inserire il pezzo grezzo nel telaio e preparare il silicone. Come sempre, seguire attentamente le istruzioni del produttore. Quindi stendere la miscela uniformemente nel telaio e lasciarla indurire. Lo stampo può essere semplicemente rimosso dal telaio.

 

 

Realizzazione di stampi per resina in silicone negativi senza stampi originali

Per rendere il silicone formabile per questo tipo di lavorazione, versare la miscela in una ciotola contenente una miscela di acqua e detergente. Quindi allegare il pezzo grezzo preparato con il silicone ora flessibile. Assicurarsi di utilizzare una massa sufficiente. Se a questo punto si risparmia troppo con il silicone, lo stampo diventa fragile e instabile.

Se volete realizzare uno stampo in silicone in questo modo, non dimenticate che lo stampo deve avere un’apertura all’estremità attraverso la quale l’oggetto può essere rimosso. In alternativa, lo stampo può essere tagliato aperto in un punto dopo l’indurimento.

 

silkonformen selber herstellenFoto: Van Rossen / JLORTIZ / shutterstock.com

 

 

Alcune considerazioni prima dell’inizio del progetto

Prima di iniziare a lanciare lo stampo, dovreste pensare al vostro progetto. Ad esempio, la scelta della giusta massa di silicone dipende dalla natura del pezzo grezzo. Le seguenti considerazioni devono essere fatte in anticipo:

  • Com’è la superficie del bianco? È molto liscia o ha scanalature, bordi o ornamenti? Questo è importante per decidere la durezza ottimale del silicone. Se la superficie del pezzo grezzo è irregolare, si dovrebbe usare un Sillkon morbido in modo che la colata di resina possa essere rimossa dallo stampo in un secondo momento. Con un grezzo più semplice, funziona anche un silicone con un grado di durezza superiore.
  • Quanto è grande e pesante il vuoto? Con quale materiale deve essere versato successivamente lo stampo? Queste considerazioni sono importanti anche nella scelta del giusto grado di durezza. Se avete deciso prematuramente su un materiale morbido, sono possibili problemi di stabilità durante la successiva colata dello stampo.

Per essere in grado di creare stampi in silicone per resina, non deve necessariamente essere il costoso silicone speciale. È anche possibile utilizzare il silicone da bagno, che è molto più economico da acquistare. Soprattutto per i principianti si offre di raggiungere questa alternativa economica. Cosi’ non ti infastidisce per i tentativi falliti e costosi. Quando si utilizza il silicone da bagno, tuttavia, si dovrebbe essere consapevoli del fatto che è possibile utilizzarlo solo per realizzare semplici stampi in silicone. Filigrana, illustrazioni dettagliate non funzioneranno.

 

 

Questo materiale è necessario per la produzione di stampi in silicone.

Se volete realizzare da soli uno stampo in silicone, il tipo di progetto determina l’esatto fabbisogno di materiale. La seguente lista si basa su uno stampo negativo con uno stampo originale:

 

Wagnersil 26 LE Gomma in silicone
  • 1 kg Silicone per duplicazione
  • Durezza finale: 26 Shore A, tempo di lavorazione: ca. 30 minuti.
  • Wagnersil 26 LE soddisfa i requisiti del BfR e della FDA per silicone di qualità alimentare. Wagnersil 26 LE è particolarmente adatto per stampi di grandi dimensioni e per forme che devono essere di qualità alimentare.
Vista su Amazon

 

GPISEN Bilancia da Cucina
  • Bilancia digitale professionale con display LCD e funzione TARE
  • Alta precisione precisa fino a 1g (peso massimo 5 kg)
  • Ideale per pesare la resina da colata e la resina da laminazione
Vista su Amazon

 

Mini Pistola per colla a caldo
  • Pistola per colla a caldo con tempo di riscaldamento da 3 a 5 minuti
  • Incolla perfettamente metallo, cartone, plastica, plastica, legno, elettronica, ecc.
  • 30 bastoncini di colla ecologica inclusi nella fornitura
Vista su Amazon

 

Tavola Abete Lamellare
  • Articolo:TAVOLA ABETE LAMELLARE CM 2,8X40X100 MM 28X400X1000
  • In abete levigato. Spessore 28 mm Larghezza 40 cm Lunghezza 100 cm
  Vista su Amazon

 

Wepam pasta da modellare
  • Composto modellante EFA plast classic, bianco, 3 kg
  • Essiccazione all'aria e argilla come
  • Può essere dipinto o verniciato quando è indurito
Vista su Amazon

 

E’ estremamente importante che durante il processo di colata il silicone che fuoriesce dal telaio sia minimo o nullo. Pertanto, con l’aiuto dello stuzzicadenti o del tampone di cotone, tutte le articolazioni vengono chiuse con il composto da modellazione e il telaio viene sigillato nel miglior modo possibile.

 

 

 

Creare stampi in silicone per resina – Istruzioni

A prima vista, probabilmente sembra molto difficile realizzare stampi in silicone. Con le nostre istruzioni passo dopo passo non sarà un problema anche per voi, come principiante, fare uno stampo negativo di successo.

 

silikonform herstellen

 

Costruzione del telaio

  • Il telaio in cui viene colato il silicone deve essere sigillato il più possibile, in modo che il materiale non fuoriesca successivamente a causa di possibili crepe. Inoltre, il telaio deve racchiudere completamente il pezzo grezzo.
  • La piastra di base del prototipo deve essere liscia. Tutti i materiali lisci, ad eccezione del vetro, sono adatti a questo scopo. Questo non respingerebbe il silicone e quindi il successivo rilascio senza danneggiare il silicone sarebbe praticamente impossibile. Il modo migliore è utilizzare un pannello MDF liscio. Il legno piallato liscio è molto adatto anche per le quattro pareti laterali che racchiudono la piastra di base. Ora incollare i lati alla piastra di base con una pistola per colla a caldo. Queste pareti laterali dovrebbero sporgere di circa dieci millimetri. I giunti dello stampo devono essere accuratamente sigillati con il composto da modellazione. Tamponi di cotone o stuzzicadenti sono adatti a levigare il composto.
  • Quando il telaio è finito, inserire lo spazio vuoto. Il lato da raffigurare deve essere rivolto verso l’alto. L’oggetto può essere fissato alla piastra di base con del nastro biadesivo o con una goccia di colla a caldo. Fissare il pezzo grezzo abbastanza bene in modo che non possa scivolare quando si riempie la massa di silicone.

 

Miscelazione del silicone

  • Dopo aver pesato la quantità necessaria di silicone si mescolano i due componenti in un rapporto di 1:1. Per la miscelazione utilizzare una tazza di miscelazione e una spatola di legno. Fare attenzione a non sprecare troppo silicone. Per questo è possibile calcolare il volume o il fabbisogno approssimativo con l’aiuto di una bacchetta di misurazione.
  • È una buona idea mescolare diverse piccole porzioni invece di una grande porzione di silicone. Queste possono essere mescolate più facilmente senza formare grumi. Poiché il silicone è molto resistente, è quasi impossibile mescolarne una grande quantità. Quindi è meglio dividere il silicone utilizzando diverse coppette.
  • Per allentare le bolle nella massa si possono battere le tazze più volte con il fondo sul piano del tavolo dopo la miscelazione. Prima di versare il silicone nel telaio, attendere qualche minuto. Questo è l’unico modo in cui l’aria può davvero sfuggire alla massa.

 

silikonform selbst herstellen

 

Colata del silicone

  • Se avete scelto il legno come materiale per la costruzione del telaio, esso deve essere accuratamente spruzzato con distaccante prima di versare il silicone. In alternativa, si può anche rivestire il telaio con olio. Ma attenzione: non tutti gli oli sono compatibili con il silicone e possono attaccare la superficie del materiale. Pertanto, è necessario osservare in anticipo le istruzioni del produttore.
  • Ora la massa di silicone può essere versata sul pezzo grezzo nel telaio.
  • Versare il silicone in un oggetto di grandi dimensioni con una superficie liscia è abbastanza facile. Qui il silicone liquido viene versato lentamente da un’altezza relativamente grande sul pezzo grezzo. Assicurarsi che sia completamente chiuso con la massa.
  • Nel caso di uno spazio vuoto con molti bordi, angoli, angoli, angoli o crepe, questi devono essere versati per primi. Questo funziona al meglio con un getto di silicone molto sottile. Poi si può incorniciare il resto del silicone. Questa procedura garantisce che tutti i dettagli siano visibili nell’illustrazione successiva.
  • Il telaio viene poi riempito con la massa rimanente fino a quando non sporge di circa cinque millimetri sopra l’oggetto.
  • Infine, le bolle d’aria devono essere rimosse dal silicone stampato. Per fare questo, picchiettare attentamente tutti e quattro i lati del telaio in modo che l’aria possa fuoriuscire. Poi puoi lasciare che il tuo stampo si indurisca.

 

silikonformen

 

Rimozione della forma finita della colata del silicone

  • Il tempo di indurimento dello stampo in silicone dipende dal silicone utilizzato e dalle sue dimensioni. Può variare da una a 24 ore. Se volete controllare se il silicone è completamente indurito, potete premerlo delicatamente con un dito nello stampo. Se si nota che la massa si è indurita, lo stampo in silicone viene rilasciato dal telaio. Se è stato trattato accuratamente con un agente distaccante o olio, questo di solito non è un problema. Per la raddrizzatura finale del bordo, è meglio usare forbici, un coltello per tappeti o un bisturi.
  • Per mantenere il silicone flessibile e per mantenerlo, è possibile strofinare con talco in polvere dopo averlo rilasciato dal telaio e dopo ogni utilizzo.

 

Please activate JavaScript to view this video.
Video-Link: https://www.youtube.com/watch?v=relyfPowMMY

 

 

Realizzazione di stampi in silicone in due pezzi

Per la colata di resina, gli stampi a doppio strato sono naturalmente super adatti. Lavorando con la resina epossidica si possono creare oggetti tridimensionali di grande effetto, in cui si possono lanciare diversi materiali come pietre, fiori o altri oggetti.

Ma anche per i modellisti le forme in due parti sono naturalmente molto interessanti, perché possono produrre oggetti diversi. Con gli stampi in silicone in due parti è possibile combinare senza problemi parti di dimensioni e materiali diversi. Con materiali come il cemento o l’intonaco, si possono creare facciate di case, cancelli o pilastri di ponti, che possono essere splendidamente dipinti e decorati dopo l’indurimento.

Oltre ai materiali già elencati sopra per uno stampo semplice, è necessario anche un po’ di argilla da modellare per stampi in due parti. Con questo si riempie il telaio a metà strada. La superficie deve poi essere lisciata e gli angoli ben rivestiti.

Ora premete metà del pezzo grezzo nell’argilla e riempite il silicone nel telaio. Dopo l’indurimento, la pasta e lo stampo in silicone vengono rimossi. Lo stampo in silicone finito viene reinserito direttamente nel telaio. Il pezzo grezzo viene poi inserito nell’incavo precedentemente realizzato. Per poter separare bene le due metà dello stampo in un secondo tempo, è ora necessario stendere lo stampo con vaselina prima di versare nuovamente il silicone liquido nel telaio. Anche questo composto siliconico deve indurisce bene.

 

 

Please activate JavaScript to view this video.
Video-Link: https://www.youtube.com/watch?v=XqAJKEqY6Tw

 

 

Come fare stampi in silicone per resina con sottosquadri

Gli stampi in silicone con i cosiddetti sottosquadri possono essere una sfida particolare. I grezzi con sottosquadri hanno angoli e spigoli sporgenti chiaramente visibili e sporgenti che possono intralciarli quando vengono rimossi dallo stampo. Se questi sottosquadri sono relativamente piccoli e si utilizza silicone morbido (Shore da 0 a 20), questi bordi non dovrebbero causare grossi problemi. Un po’ più difficile sarà il caso dei sottosquadri più grandi. In questo caso è consigliabile realizzare uno stampo in due pezzi o anche in più pezzi. Si dovrebbe decidere in ogni caso per la gomma siliconica morbida e flessibile e prestare particolare attenzione quando si rimuove l’oggetto che non è troppo teso.

Se non è possibile rimuovere il grezzo nel modo normale, è possibile tagliare lo stampo in silicone su un bordo e poi rimuovere il grezzo. Il taglio che ne risulta può essere chiuso attaccando delle gomme molto strette allo stampo. In questo modo è molto facile rimuovere successivamente il pezzo fuso dallo stampo negativo.

 

 

Consigli e trucchi preziosi

  • Se è troppo costoso per voi costruire un telaio in legno in anticipo, allora c’è un’alternativa molto semplice. Prendete una piastra di base in legno liscio piallato e poi mettete un telaio in mattoncini Lego che incollate alla piastra. Con questo sei assolutamente flessibile nelle dimensioni e nella forma. Quando si sigilla e successivamente si versa il silicone, si procede come con un telaio in legno.
  • La temperatura ambiente ottimale per l’essiccazione del silicone è compresa tra 18° e 22° C. Se la temperatura è più alta, il materiale potrebbe agglomerarsi perché si asciuga troppo velocemente. Se la temperatura ambiente è inferiore a 18° C, il processo di essiccazione si prolunga inutilmente.
  • Un altro piccolo trucco se non si è sicuri di quanto silicone è effettivamente necessario: Costruire il telaio in legno come descritto e fissare il pezzo grezzo alla piastra di base. Riempire ora lo stampo con riso fino a quando non è circa un centimetro più alto dell’oggetto. Poiché il peso del riso corrisponde approssimativamente alla quantità di silicone richiesta, è sufficiente pesarlo ora.
  • Un consiglio importante alla fine: per non perdere la gioia del vostro progetto all’inizio, pianificate prima una forma relativamente semplice e prendetevi il tempo per l’implementazione. Gradualmente è possibile aumentare il livello di difficoltà.

 

 

Ispirazioni per stampi in silicone fai da te

Anche se non avete ancora molta esperienza nella realizzazione di stampi in silicone, potete comunque osare di fare piccoli gioielli. Non ci sono limiti alla tua creatività. Ciondoli di varie forme in resina epossidica e materiali incorporati sono un vero e proprio eye-catcher.

Se il tuo bambino è affascinato dal tuo gioiello preferito, puoi creare un bellissimo duplicato con extra scintillanti come le particelle glitter.

Se sei già un po’ più esperto di stampi da colata, cogli la sfida di una partita a scacchi autocolata in resina epossidica. Un’idea regalo unica per gli amanti degli scacchi, dove l’alto impegno ripaga alla fine.

I comuni stampi in silicone sono facilmente reperibili sul mercato. Se, invece, volete sfogarvi e creare un pezzo davvero unico, non potete evitare di fare uno stampo in silicone fai da te. Basta fare una prova – con le nostre istruzioni nulla può andare storto 🙂


Ti è piaciuto questo post? Allora siamo lieti della sua valutazione.

Creare stampi in silicone per resina con gomma siliconica
4.8 (95%) 4 Bewertungen