La resina UV è spesso promossa come alternativa pratica alle resine sintetiche convenzionali. Ma in cosa si differenzia esattamente questa resina dalle altre resine da colata? E per quali pezzi è particolarmente adatto? Nel seguente articolo imparerete molte cose interessanti su questa “resina per gli impazienti” e riceverete istruzioni su come lavorare in modo ottimale con la resina UV. Inoltre vi diremo dove potete acquistare resina UV a basso costo ma di alta qualità.

 

 

 

 

 

Cos’è la resina UV?

La resina UV appartiene al gruppo delle resine sintetiche. Rispetto alla resina epossidica convenzionale, tuttavia, ci sono differenze significative, soprattutto nel modo in cui viene lavorata.

  • La resina UV polimerizza completamente in pochi minuti con l’aiuto di una speciale lampada UV
  • Può essere utilizzato immediatamente senza bisogno di miscelarlo con un catalizzatore
  • Possono essere colati solo strati sottili

 

 

I vantaggi e gli svantaggi della resina UV

 

Vantaggi:

  • La laboriosa miscelazione di resina e indurente non è più necessaria.
  • La resina può essere utilizzata per un tempo molto lungo, in quanto non polimerizza senza l’ausilio di una lampada UV.
  • L’indurimento con la luce UV è completato in un tempo molto breve.

 

Contro:

  • La durata di conservazione è di soli 6 mesi.
  • Gli strati fusi non devono superare i 3 – 4 mm. Dopo di che, per motivi di sicurezza, si dovrebbero gettare diversi strati
    È un po’ più costosa della resina epossidica convenzionale.
  • Per l’indurimento è necessaria una lampada UV speciale. La radiazione UV del sole è solo in parte sufficiente alle nostre latitudini.

 

 

Possibili applicazioni della resina UV

Come qualsiasi altro materiale, la resina ad asciugatura rapida presenta sia vantaggi che svantaggi. Tuttavia, ci sono alcuni oggetti per i quali l’uso della resina UV è semplicemente imbattibile.

  • Per progetti più piccoli come gioielli in resina e altre piccole fusioni la resina UV è la scelta giusta
  • La resina UV può essere applicata in modo eccellente su piccole superfici per la sigillatura
  • Grazie al breve tempo di indurimento, la resina UV è praticamente ineguagliabile come adesivo in resina epossidica

 

resina uv trasparente

 

 

 

Acquista resina UV: La migliore resina UV per i vostri progetti

Dal nostro confronto tra le resine UV, il prodotto S-Power si è rivelato il vincitore assoluto grazie alla sua trasparenza e all’ottima qualità. Rispetto ad altre resine sintetiche forma relativamente poche bolle d’aria e polimerizza sotto i raggi UV in un tempo molto breve. Ci ha convinto anche il prezzo relativamente basso per il quale è disponibile questa resina di alta qualità. Oltre alla resina UV di S-Power troverete qui altre due buone resine, che possiamo consigliare.

 

Kit Resina UV

Kit Resina Epossidica
  • Non Tossico per Gioielli
  • 5 Resina Trasparente 30ml + 10 stampi in Silicone
  • Lampada LED UV Portatile + 6 Decorazioni
Vista su Amazon

 

Resina UV

S-power Resina UV
  • Tempo di Polimerizzazione: Torcia UV: Circa 3-5 minuti
  • Alta qualità e cristallino
  • 60g Resina UV
Vista su Amazon

 

DecorRomResina UV
  • Facile da usare la resina UV non richiede alcuna preparazione ed è pronta all’uso
  • resina artigianale dura è realizzata in materiali non tossici di alta qualità
  • Resina cristallina che indurisce quando esposto ad ultravioletti
  Vista su Amazon

 

 

Altro materiale necessario per la lavorazione con la resina UV

 

  • Una lampada UV o una torcia elettrica UV
  • Stampi per colata in silicone nella dimensione e forma desiderata
  • Pigmenti di colore o inchiostro liquido per resina
  • Additivi come glitter o fiocchi di mica
  • utensili per la miscelazione di resina e vernice (tazza di miscelazione, agitatore)

 

Lampada Unghie UV LED da 52W
  • Lampada UV compatta, leggera ma potente lampada UV / lampada di polimerizzazione con 52 Watt
  • sorgente luminosa a LED a lunga durata con una durata di 50.000 ore
  • Modalità di asciugatura rapida 30S / 120S /  60s / 90s in base alle vernici utilizzate
Vista su Amazon

 

LAMEET 7 Pezzi Grandi Stampi per Resina
  • Materiale di alta qualità: Lo stampo in resina è realizzato in silicone morbido, ecologico e non tossico, struttura flessibile, lunga durata rispetto alle normali forme in silicone, difficile da deformare.
  • Bellissimo regalo: Gli stampi in resina possono essere applicati a diverse mani fai da te come sottobicchieri, tappetini, ciondoli, portachiavi.
  • Il set comprende: 7 grandi stampi in resina di diverse forme e dimensioni.
Vista su Amazon

 

Stampi per resina 26 lettere
  • Stampo extra stabile in silicone privo di silicone BPA sicuro per alimenti
  • Resistente alle temperature da -40 a 220 gradi centigradi
  • Ottimale per colata di resina o colata di resina epossidica
Vista su Amazon

 

 

HXDZFX Pigmenti in Polvere di Mica perlati
  • I pigmenti HXDZFX sono pigmenti metallici di altissima qualità, che possono essere trattati molto bene con resina e producono colori brillanti e profondi
  • Con questi pigmenti, si dà la resina funziona qualcosa di certo.
Vista su Amazon

 

 

 

Guida per il vostro primo progetto di resina UV

  • Per prima cosa coprite il vostro posto di lavoro con carta stagnola o cartone e mettete tutti i materiali necessari a portata di mano.
  • Se volete usare una resina colorata, mettete un po’ di resina insieme con un po’ di vernice liquida o polvere di pigmento in una tazza di miscelazione e mescolate i due componenti con cura ma accuratamente con un agitatore. Successivamente la resina può essere versata nello stampo in silicone in dotazione. Se si desidera lavorare con la resina cristallina, il passaggio di colorazione non è ovviamente necessario e la resina può essere versata direttamente nello stampo.

resina uv per gioielli

  • Versare la resina UV in uno strato sottile di ca. 3 mm nello stampo in silicone.
  • Un effetto particolarmente bello si ottiene con elementi incorporati come particelle di glitter, fiocchi di mica, fiori secchi o pigmenti luminosi. Questi vengono posizionati su o direttamente in uno degli strati di resina.
  • La parte più importante è la seguente: Essiccazione dello strato di resina sotto la luce UV. Qui vale sicuramente la pena di investire un po’ più di soldi quando si acquista una lampada o una torcia UV davvero potente. Questo viene ora tenuto e mantenuto per alcuni secondi molto vicino alla superficie della resina. Per verificare se lo strato è indurito, è possibile controllare lo stato della superficie con uno stuzzicadenti nel mezzo.
  • Ripetere i passaggi per versare la resina e asciugare fino a riempire lo stampo in silicone.
  • Poiché la resina è completamente indurita sotto la sorgente di luce, la colata può essere rimossa dallo stampo immediatamente dopo. Attenzione: la reazione chimica durante l’indurimento della resina provoca un forte sviluppo di calore. Attenzione a non scottarsi sul pezzo da lavorare.

 

 

Video Tutorial: Come creare bellissimi gioielli in resina UV

 

Please activate JavaScript to view this video.
Video-Link: https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=tRA6D-nuagA&feature=emb_title

 

 

 

A cosa bisogna fare attenzione quando si acquistano lampade UV

Quando si acquista una lampada UV adatta, le prestazioni e le dimensioni dell’interno dovrebbero essere i fattori decisivi. L’uscita dovrebbe essere di almeno 4 watt. Questo è l’unico modo per sfruttare il grande vantaggio della resina UV, l’indurimento in pochi minuti, anche per pezzi più grandi.

Suggerimento: per curare forme insolite, ingombranti o diversi pezzi allo stesso tempo, è importante assicurarsi che l’interno della lampada sia sufficientemente grande.

Fondamentalmente, si consiglia di dare la preferenza a una lampada UV rispetto a una torcia elettrica UV. Questi sono semplicemente molto più pratici da usare, in quanto si può semplicemente tenere o posizionare il pezzo da lavorare sotto la fonte di luce ad asciugare e non è necessario tenerlo sempre in mano. Inoltre, le lampade UV hanno di solito un rendimento molto più elevato rispetto alle corrispondenti torce elettriche.

 

 

Il tempo di polimerizzazione

La durata esatta del processo di indurimento dipende da diversi fattori esterni e anche dalla natura del pezzo stesso. Se avete realizzato un piccolo ciondolo per gioielli, allora avrete bisogno in media da 120 a 180 secondi ciascuno per l’asciugatura dei singoli strati. Se gli strati sono più spessi o il pezzo in lavorazione è più grande, il tempo di indurimento sarà naturalmente prolungato di conseguenza. Fattori esterni che influenzano il tempo di indurimento sono l’umidità o la temperatura ambiente.

 

lampada uv per resina

 

 

Sigillatura superficiale con resina UV

Se si vuole sigillare la superficie di un’area più piccola, come una superficie di carta o un telaio a barella molto piccolo, questo è possibile senza problemi con la resina UV.

Assicurarsi di applicare il primo strato il più sottile possibile. Una spazzola fine è particolarmente adatta a questo scopo. Se questo strato è troppo spesso, si formeranno cavità o bolle. Questi non possono essere rimossi in seguito.

 

 

 

 

Consigli e trucchi

  • Quando si lavora con la resina UV la pazienza è essenziale per ottenere un risultato perfetto. Se si impiega abbastanza tempo, versando sottili strati di resina e indurendoli, si può evitare la formazione di bolle d’aria nella resina, che poi devono essere rimosse.
  • Se nella resina si sono formate alcune bolle d’aria, possono essere facilmente rimosse con un essiccatore ad aria calda. Per fare questo, si fa passare l’asciugacapelli sulla resina con movimenti rapidi. Fare attenzione a non rimanere in un posto per più di 1 o 2 secondi al massimo. Poiché il calore può causare la formazione di vapori, si dovrebbe eseguire questa procedura in un locale ben ventilato. È inoltre estremamente importante proteggersi con guanti, maschera facciale e occhiali di sicurezza.
  • La resina UV è molto sensibile al calore rispetto alla normale resina epossidica. Se fa troppo caldo, si sviluppa un odore acre. Pertanto la temperatura all’essiccatore ad aria calda, quando viene utilizzato, deve essere mantenuta il più bassa possibile.
  • Con l’incorporazione di diversi elementi nella resina, aumenta anche il rischio di formazione di vesciche. Per ridurre al minimo questo rischio, è necessario assicurarsi che gli elementi da incastrare siano posizionati in piano sullo strato di resina e pressati bene nella resina non indurita.